lunedì 25 giugno 2012

prime gite estive in montagna




Da tempo sognavo di poter fare una passeggiata nel verde
tra alti pini e faggi dalle brillanti foglie ; e finalmente
dopo un certo numero di domeniche con tempo poco favorevole per incamminarci in montagna ecco un paio di fine settimana con sole e cielo azzurro. Così ,subito dopo pranzo ,zainetto in spalla e via!




Dopo solo mezz'ora di macchina siamo già immersi nel verde : aria buona , profumo di resina , raggi di sole che filtrano tra i rami dei pini. Cammino piano, ascoltando il" silenzio del bosco " ridondante di piccoli suoni diversi, il sibilo di un delicato venticello tra le fronde, qualche scricchiolio della corteccia dei tronchi, le allegre sinfonie dl canto degli uccellini,in lontananza lo scampanellio dei campanacci delle mucche al pascolo ,il tutto in una dolce armonia.




Giunti all'uscita del sentiero , in prossimità
della radura ci accolgono in concerto il  frinire  dei grilli e il sonoro gracidare delle rane dello stagno poco distante.
















6 commenti:

  1. Quanto verde, e quanta natura!

    RispondiElimina
  2. Ma che bel buongiorno odoroso di fresche fragranze cara Ivana!
    Mi hai regalato una passeggiata nel verde con addirittura il profumo della resina che mi ha rammentato i pomeriggi assolati in cui, da bambina giocavo nella pineta davanti a casa...

    Incantevole escursione che avrà giovato a te quindi, ma anche ai tuoi lettori: grazie!
    Un abbraccio
    Debby

    RispondiElimina
  3. Questo sì, si può chiamare "mondo"
    Grazie Ivana, proprio oggi in particolare, sentivo bisogno di verde.
    Grazie e un abbraccio :)
    Lara

    RispondiElimina
  4. Sono contenta che abbiate gradito, ricambio gli abbracci .
    A presto .

    RispondiElimina
  5. Ciao Ivana, una rigenerante passeggiata nella natura è una carezza al cuore!
    Serena giornata!

    RispondiElimina
  6. Ciao Sciarada ,grazie e buona domenica.

    RispondiElimina

rispondi